Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Da nessuna parte ho sentito la mia vita tanto giustificata, quanto sul ponte di una nave.

Mercoledì, 27 giugno 2012 @09:35

"Da nessuna parte ho sentito la mia vita tanto giustificata, quanto sul ponte di una nave. Tutto al suo giusto posto: le viti, le lamiere, i tubi, i cavi, i condotti d’aria, gli strumenti di navigazione; e io stesso che registro il perenne mutamento rimanendo nello stesso punto. Un mondo completo, autosufficiente, costituito, mi risponde e gli rispondo, entriamo insieme come un sol corpo nel pericolo e nel prodigio.
Nave perenne il mio paese".
(Odisseas Elitis)
Penso alle navi della mia vita. I traghetti presi in Grecia o nel Sud Italia, da un’isola all’altra. Le barche a vela. I motoscafi di legno nel golfo di Trieste. I ferry nei mari orientali, palme e tartarughe in Thailandia. Penso alla mia vita su una barca, doppio azzurro, cielo e mare.

Il Buongiorno di oggi è tratto da "E’ presto ancora" (Donzelli), antologia di versi e prosa del poeta greco Odisseas Elitis. Cliccate sul suo nome, trovate altri Buongiorno che sanno di azzurro, di ulivi, di Mediterraneo.

1 commento

domo | Giovedì, 28 giugno 2012 @08:27

ci sono giorni in cui i papaveri sono meno rossi, si muovono meno al vento e neanche il treno che cammina parallelo al mare riesce a muoverli. Ci sono giorni in cui la porta che aprimmo tante volte insieme persi l'uno nell'altro non sara' mai piu' chiusa dai nostri corpi stretti e furenti e il grido del mare non soffochera' piu' le nostre voci appassionate.
Ci sono giorni che non sono giorni, non sono piu' nulla, sono gia' altro ma ora non so cosa piu' sono.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.