Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

La coperta è gelata, l’estate è finita.... Buonanotte, questa notte è per te.

Lunedì, 17 settembre 2012 @08:15

"Buonanotte, buonanotte amore mio,
buonanotte tra il telefono e il cielo.
Ti ringrazio per avermi stupito,
per avermi giurato che è vero.
Il granturco nei campi è maturo
ed ho tanto bisogno di te.
La coperta è gelata, l’estate è finita.
Buonanotte, questa notte è per te".
(Francesco De Gregori)
Questa notte è per te.

Non vi capita mai di svegliarvi con una canzone in testa? A me è successo oggi. L’estate sta finendo e di notte è bello avere qualcuno da abbracciare. O almeno, sognare.

18 commenti

sabrina | Martedì, 18 settembre 2012 @19:40

Sono certa che sarà un grande successo! Scrivo da Genova, quando ho iniziato a scriverti ero ancora all'università, poi ti scrivevo i miei post da lavoratrice precaria, che sono tuttora... Ora però e' tanto che non scrivo, quindi se non ti ricordi sei piu' che giustificata :)

LISA | Martedì, 18 settembre 2012 @09:29

Sabrina, per riconoscerti mi devi dare qualche indizio in più del nome... E no, City purtroppo è stato chiuso a febbraio. Ma io continuo, come hai visto, con i miei Buongiorno sul blog (e su Twitter). E presto in libreria il mio terzo libro! (Lo so, lo so, sono un po' ripetitiva: è la febbre dell'Autrice!)

annetta | Martedì, 18 settembre 2012 @09:17

beh una seconda chanche va data a tutti, salvo che non ti indisponga proprio uscire con lui. un conto sono l accento e il tono della voce che contano tanto quanto il colore dei capelli, un altro conto gli atteggiamenti che magari sottendono cose altrettanto poco piacevoli. non so...anche l'istinto pero' ha le sue ragioni...buona la seconda, sulla terza ci ragionerai....ciao anna

sabrina | Martedì, 18 settembre 2012 @08:41

Ciao Lisa, non so se ti ricordi ancora di me, e' un pezzo che non scrivo ma ho sempre letto i tuoi post! Ma il City non esiste più? Io lavoro in una zona della città in cui non l'hanno mai distribuito neanche prima, pensavo ci fosse ancora. Bellissima la canzone di De Gregori.. Ma come fa a piacervi Settembre? Io trovo la fine dell'estate molto malinconica. Pet Paola: anni fa ho preso un aperitivo con un ragazzo bellissimo un po' noioso e con un accento fortissimo e ho lasciato perdere immediatamente. Oggi forse un secondo aperitivo lo prenderei, non sempre diamo il meglio di noi stessi alla prima impressione. Facci sapere :)

domo | Lunedì, 17 settembre 2012 @21:31

A Torino per le riprese di Torinodanza a cena a piazza San Carlo un violinista suona Atlantide di de Gregorio...emozionante...

Valentina | Lunedì, 17 settembre 2012 @19:32

Era un letto precario e malconcio, lui è alto quasi due metri e io poco meno di un metro e sessanta ma dormivamo abbracciati e stretti fino al giorno dopo e ancora lo sento canticchiare con quel vocione De Gregori o De Andrè o, meglio ancora, la canzoncina della zanzara con tanto di zzzzzz zzzzzz soffocati dalle mie risate.

LISA | Lunedì, 17 settembre 2012 @17:57

Valentina, che bello quello che hai scritto. Incastrati come due pezzi di Lego...

LISA | Lunedì, 17 settembre 2012 @17:57

Paolaelosconosciuto, è una domanda a cui solo tu puoi rispondere: è quella dell'alchimia tra persone. A volte scatta subito, a volte dopo, a volte mai. Prendi un secondo aperitivo e vedi come va...

Paola | Lunedì, 17 settembre 2012 @15:20

Ho una domanda per voi.. ma se una persona avesse qualcosa che non vi piace, magari l'accento, il modo di parlare, il tono della voce oppure atteggiamenti che non vi ispirano molto, voi come vi comportate, potreste mai precludervi la conoscenza?

Giusy | Lunedì, 17 settembre 2012 @13:13

Eh si', la signora da rottamare (la scrivente) ha trovato Buona notte fiorellino: belle le parole piacevole la musica: De Gregori mi piace come mi piace De Andrè. Anche a me capita, eccome, di addormentarmi o svegliarmi con una canzone in testa. Buffo vero? L'età...non ha età...Però mi capita di canticchiare, sonata come sono, "là ci darem la mano là mi dirai di sì..." Canticchio solo mentalmente, è ovvio!

Valentina | Lunedì, 17 settembre 2012 @13:06

Questa canzone me la cantava il mio migliore amico quando, da universitari, si fermava a dormire nel mio letto ad una piazza nel quale ci incastravamo come due pezzi di Lego, per farmi dormire, per calmarmi, per consolarmi.

Paola | Lunedì, 17 settembre 2012 @12:51

questa canzone è meravigliosa, sarà che ho una predilizione per de gregori.. lo adoro! e chi mi segue nelle mie avventure l'incontro con lo sconosciuto è andato.. molto molto bene! niente ristorante argentino, aperitivo, baci e abbracci. però lui corre, corre tantissimo e mi spaventa. ieri ero sopra il cielo fra le nuovole spensierata e felice oggi mi sto ridimensionando, sono tornate le mie solite paure..

cicc87 | Lunedì, 17 settembre 2012 @12:01

evviva le coccinelle! *_*

LISA | Lunedì, 17 settembre 2012 @10:48

Bisogna provarci, Cocci87! Cocci come coccinella. Mi è sempre stata simpatica.

Cocci87 | Lunedì, 17 settembre 2012 @10:46

@Lisa: si si, ti ho già scritto più di una volta ma da gran pasticciona non mi ricordo mai come mi firmo!!!! :P ...quindi magari non mi ricordi per questo....cmq scrivo da Milano e ovviamente ti ho conosciuta grazie al caro vecchio city che tanto ci manca :'( ..grafica di professione almeno fino al termine dell'ennesimo contratto a progetto. E' "solo" perchè ho priorità diverse -e a mio parere ovviamente più importanti - dalla carriera che non ho lo sprint in più per buttarmi e farmi conoscere per la mia creatività smodata!!! Se conosci qualcuno che ha bisogno di una personcina come me, beh...di questi tempi io ci provo no!?!?! Spero non ti dispiaccia.... :)

Francescachesisposa | Lunedì, 17 settembre 2012 @10:39

A me capita anche di addormentarmi con una canzone in testa... Ma svegliarmi con lui, addormentarmi con lui... E' la più bella canzone che esista!

LISA | Lunedì, 17 settembre 2012 @10:34

Belli gli amori che scaldano come coperte, Cocci87! Ma sbaglio o non hai mai scritto prima? Non hai voglia di raccontare qualcosa di te? Da che città mi leggi, come mi hai scoperto (per i Buongiorno di City, o i miei libri, oppure...?), cosa fai...

Cocci87 | Lunedì, 17 settembre 2012 @09:05

è proprio vero.... quanto amo Settembre....(suggerisco la canzone di Luca Carboni) e quest'anno ancor di più visto che ho iniziato a convivere e quindi sento nel profondo quello che hai appena scritto!!!
Un caldo abbraccio che mi culla ogni notte.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.