Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Quella riflessa negli occhi di mia madre dev’essere l’immagine di me bambina.

Giovedì, 20 settembre 2012 @07:36

"Quella riflessa negli occhi di mia madre dev’essere l’immagine di me bambina."
(Banana Yoshimoto)
La bambina che ero. Custodita dentro di lei. Come quando ancora mi teneva in braccio.

Sì, è l’ultimo libro di Banana Yoshimoto, "Moshi moshi" (Feltrinelli); e sì, mi è piaciuto. Rarefatto, quasi etereo, delicato. La storia di una madre e di una figlia ventenne, che ricominciano daccapo, dopo il suicidio del marito e padre, in un quartiere nuovo: la città insegnerà loro ad andare avanti, a diventare altro.

9 commenti

LISA | Domenica, 23 settembre 2012 @10:51

Avevo immaginato, seabit59. Avevo immaginato una mamma persa nella memoria, nella malattia, nell'Alzheimer.

seabit59 | Sabato, 22 settembre 2012 @11:07

Perché la mamma vive nel suo mondo di ombre e di fantasmi dove neanche le mie illusioni hanno speranza. Ciao Lisa.

LISA | Venerdì, 21 settembre 2012 @08:11

MadamaButterfly e Grazia, mamme e figlie, che tenerezza leggervi.

LISA | Venerdì, 21 settembre 2012 @08:09

Perché un'illusione, seabit59?

Grazia | Giovedì, 20 settembre 2012 @21:28

Non solo negli occhi, ma nel cuore e nella mente, l'immagine di mia figlia piccola, (ormai grande) che mi stringe, e vuole dormire sempre con me nel lettone. Momenti dolcissimi e indimenticabili

Mmabutterfly | Giovedì, 20 settembre 2012 @17:39

I volti delle miei figlie bambine, ora che non lo sono più, fanno parte di me, proprio come le loro piccole mani che un tempo stringevano le mie. Leggerò il libro di Banana. Grazie Lisa.

seabit59 | Giovedì, 20 settembre 2012 @15:13

È l'illusione che coltivo ogni giorno, ogni istante che passo con lei.

Paola | Giovedì, 20 settembre 2012 @09:00

come quando ancora mi teneva in braccio.. come mi si apre un mondo su questa frase.. bei ricordi da bambini.. e anche da grandi, non facciamone mai a meno..

una a caso | Giovedì, 20 settembre 2012 @08:55

....i libri di banana mi lasciano quasi sempre un "perplesso" come dice una mia amica americana , ma alcune sue frasi sono veramente toccanti .....è proprio vero ali occhi di una madre i figli sono sempre bambini

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.