Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

E’ lecito inventare dei verbi nuovi? Voglio regalartene uno: io ti cielo.

Venerdì, 21 settembre 2012 @08:11

"E’ lecito inventare dei verbi nuovi? Voglio regalartene uno: io ti cielo, così che le mie ali possano distendersi smisuratamente, per amarti senza confini."
(Frida Kahlo)
Per quel tuo cuore che io largamente preferisco ad ogni altra tempesta.

Frida Kahlo, proprio lei, la pittrice messicana di inizio Novecento che dipinse quadri colorati e disperati e bellissimi anche quand’era invalida e bloccata a letto ("Pensavano che anch' io fossi una surrealista, ma non lo sono mai stata. Ho sempre dipinto la mia realtà, non i miei sogni", disse); la donna che non smise mai di amare e sognare e lottare. Quando ho letto questa frase, ho pensato fossero parole d’amore per il compagno Diego Rivera, un amore tormentatissimo come la sua vita: e invece no, è tratta da una lettera che scrisse a Carlos Pellicer, poeta messicano modernista. Ringrazio Gabriella, l’amica che me l’ha fatta scoprire (anzi, per usare una nuova parola, facebook-scoprire). E nel cielo di Frida ho aggiunto le parole di una poetessa: il commento non è mio, ma è (quasi) Amelia Rosselli.

Vi ricordo che, come ogni venerdì, trovate il Buongiorno in originale in Lisa globish: questa volta, quindi, in spagnolo. Vi ricordo anche che se mi seguite su Twitter avrete i miei Buongiorno ogni mattina, direttamente sul vostro telefonino.

21 commenti

alis | Lunedì, 24 settembre 2012 @00:04

Bello inventare verbi nuovi...ci penso. ci provo. poi dedico.

annetta | Domenica, 23 settembre 2012 @22:48

vero, anch'io...a volte affetterei con particolar gusto gli affetti :-)

Giusy | Domenica, 23 settembre 2012 @14:09

...già che ci sono... mi è piaciuto il verbo a doppio uso di Annetta. In effetti a volte vorrei affettare coloro per i quali provo intenso affetto. Figli compresi.

annetta | Domenica, 23 settembre 2012 @09:18

io ti affetto...verbo a doppio uso...quando va bene apro la e e sorrido, quando va male la chiudo e grugnisco.... :-)

una a caso | Sabato, 22 settembre 2012 @19:03

...buon primo vero pomeriggio di fine estate , fresco abbastanza a preannunciarci un discreto lungo inverno di buone letture serali . in attesa di lisa ci dedichiamo alle parole crociate .....

Lilabella | Venerdì, 21 settembre 2012 @22:17

Io ti cielo e dispiego le ali, io ti ammiro ed apro i miei occhi al cielo che tutti i giorni mi dai. Lisa credo che negli occhi degli innamorati ci sia ogni giorno un angolo di cielo in cui potersi specchiare e si', direi di si, l'amore e' certamente serendipity...

Giusy | Venerdì, 21 settembre 2012 @13:18

Quante cose divertenti e interessanti sto leggendo! Qiuesto blog a volte mi delizia, a volte mi indispone ma sempre mi coinvolge. E non accusatemi di protagonismo anche se scrivo troppo spesso...

IL LUPO, IL PELO, IL VIZIO | Venerdì, 21 settembre 2012 @11:45

Io ti lupo
Io ti pelo
Io ti vizio
Della serie: il lupo perde il pelo ma non il vizio….

Uno qualunque | Venerdì, 21 settembre 2012 @10:40

x Uno a caso:
perchè rispondi per me??????

Uno a caso | Venerdì, 21 settembre 2012 @10:32

No no... non è in quel senso

LISA | Venerdì, 21 settembre 2012 @10:31

Il suo sorriso è luce, Nelly... Che bello. E che vero. Mi hai fatto venire in mente un mio vecchio Buongiorno, "Aspetto che il tuo bacio faccia luce nel mio buio". Te lo ricordi? Clicca qui:

http://www.lisacorva.com/it/view/83/

Marianna | Venerdì, 21 settembre 2012 @10:29

Concordo e ho anche visto il film...molto carino!
Grazie anche per la tua spiegazione sulla parola...in effetti l'amore è serendipity...

Nelly | Venerdì, 21 settembre 2012 @10:25

ciao Lisa, anche io qualche volta invento parole nuove perchè mi fanno sorridere e lo fanno sorridere.
Il suo sorriso è luce. Buona giornata a tutti e tanti sorrisi.

LISA | Venerdì, 21 settembre 2012 @10:22

Marianna: serendipity (o serendipità, anche se in italiano non suona granché bene), è in effetti una bella parola, inventata tra l'altro da uno scrittore, Horace Walpole, alla fine del Settecento. In una lettera spiegò di averla creata ispirato dalla fiaba persiana sui tre principi di Serendip (antico nome di Sri Lanka o Ceylon), che facevano di continuo scoperte bellissime e per caso... Tipo: cercare l'oro, nella fiaba, non trovarlo ma trovare invece il tè, fonte di ricchezza (a Ceylon ci sono meravigliose piantagioni, dove sono stata). E quindi: fare assolutamente per caso, per improvvisa congiunzione astrale, una scoperta felice. Come a volte capita su Internet! Quando mi scrivete che siete capitati qui per caso... Sai che Serendipity è anche il titolo di un film? Romantico ovviamente. E ambientato a New York. Del 2001, con John Cusack e Kate Beckinsale. Il sottotitolo in italiano era: quando l'amore è magia. Perché in fondo anche l'amore è serendipity...

LISA | Venerdì, 21 settembre 2012 @10:14

Uno qualsiasi: hmmmm, "io ti aziendo" ci piace solo se è "io ti assumo", credo.

Uno qualsiasi | Venerdì, 21 settembre 2012 @10:11

Io ti "aziendo"

Marianna | Venerdì, 21 settembre 2012 @10:04

Eccolo: "Olivia ovvero la lista dei sogni possibili" di Paola Calvetti...incentrato sul tema della Serendipità ovvero l'emozione di trovare qualcosa di interessante quando in realtà non la stavi cercando...anzi magari si è focalizzati su qualcosa di completamente diverso. La bellezza è lasciare aperto il cuore e permettere agli occhi di "vedere" e di curiosare...qualcosa di bello ci sta forse aspettando!!! vi suggerisco di cliccare sul sito di Paola e di vedere il breve video che racconta la trama del romanzo...sono certa che vi piacerà molto! Ecco mi permetto di regalarvi: serendipità. Probabilmente è un termine che già si conosce ma bisogna tenerlo a mente per essere "pronti" alle opportunità che la vita ci mette sotto il naso e che tante volte non riusciamo a cogliere!!! Il prossimo libro che leggero' sarà il tuo Lisa...sto attendendo di vederlo in libreria.

una a caso | Venerdì, 21 settembre 2012 @10:01

....quando svanita sarà / ogni vena infantile dalla mia poesia,/ e ingrigita sarà la mia passione ,/ allora io lascerò al futuro / versi e armonie.......j.keats.

una a caso | Venerdì, 21 settembre 2012 @09:56

.....oltre le nuvole .oltre la notte

LISA | Venerdì, 21 settembre 2012 @09:51

Che bello, Marianna, dicci almeno il titolo del romanzo!

Marianna | Venerdì, 21 settembre 2012 @09:40

Ciao Lisa, grazie per questa citazione di Frida Kahlo...bellissima e commovente. Consiglio un film di qualche anno fa intitolato "Frida" per conoscere la storia di questa donna incredibile dotata di quel coraggio che commuove perchè tipico delle anime ultra sensibili e passionali. Un'artista, una donna che mi ha fatto tanto pensare e che annovero tra le "grandi". L'idea di inventare delle parole e regalarle è una cosa che mi piace molto...quest'estate ho regalato al mio compagno alcuni termini che ho trovato in un romanzo che mi ha appassionato...ho inventato questo gioco con lui e ogni giorno ci siamo deliziati con una "nuova" parola...ciao!!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.