Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Pensavo che la cosa più bella del mondo dovesse essere l’ombra.

Venerdì, 28 settembre 2012 @08:24

"Pensavo che la cosa più bella del mondo dovesse essere l’ombra."
(Sylvia Plath)
L’ombra della malinconia, l’ombra che nasconde e protegge, l’ombra degli alberi e quella delle case. Poi ho conosciuto te, uomo d’ombra.

E' venerdì: Friday Lisa. Quindi trovate il Buongiorno di oggi in originale, nella parte globish del sito. Ma se mi seguite su Twitter, vi darò il Buongiorno sul vostro telefonino ogni mattino (ops, fa anche rima).

8 commenti

lia.mo | Lunedì, 1 ottobre 2012 @13:32

Ciao Lisa, tipica della Plath questa frase...mi ricorda quella dei "PAPAVERI ROSSI CHE SONO TROPPO ECCITABILI". Ciaooo.

Lilabella | Sabato, 29 settembre 2012 @12:44

L'ombra, quella meraviglia che ci fa vedere le cose protette dal sussurro del sole, quel refrigerio d'estate, quella voglia di qualcosa di diverso da scoprire.

LISA | Sabato, 29 settembre 2012 @10:54

Aminta, luce e ombra del Caravaggio. Verissimo. L'ombra dopo di lui non fu più la stessa. Penso alle tele conservate a San Luigi dei Francesi a Roma: ogni volta che ci passo davanti, entro. Ombra e luce.

Aminta | Venerdì, 28 settembre 2012 @20:24

Non esiste ombra senza fonte di luce per questo i dipinti del caravaggio mi incantano e mi inquietano

LISA | Venerdì, 28 settembre 2012 @10:50

Domo, ma che bello! E spero che presto ci siano incontri tra chi legge un libro con una peonia in copertina... (E che alla produttrice che mi legge venga l'idea di trasformare il libro peonia in un film! Wishful thinking).

domo | Venerdì, 28 settembre 2012 @08:44

....e il fascino delle ombre femminili? Zone di luce e di ombra dove perdersi e' facile....quasi impossibile da evitare.

Ps: LIsa volevo raccontarti questo aneddoto, l'altro giorno stavo aspettando di iniziare a registrare un junket con un noto attore e un ancor piu' noto regista cinematografico. La producer della casa produttrice, donna manager e fino ad allora fredda e lontana leggeva assorta il suo tablet, passandogli vicino noto che i colori della pagina sono erba di campo, le frasi sono verticali e in caduta insomma scopro una tua lettrice. Nell'attesa nasce una spontanea e bellissima conversazione sul tuo sito, sulle poese che ci doni e su quanto sia piacevole leggerle e leggere i commenti dei naviganti.
Insomma.....grazie....hai creato un ponte tra due persone fin'allora lontate

Stefano | Venerdì, 28 settembre 2012 @08:37

Della mia donna ombra ho perso anche..l'ombra... :-)
Felice giornata a tutti

Lele | Venerdì, 28 settembre 2012 @08:33

L'ombra del mio uomo ombra...forse troppo all'ombra!!! Buongiorno per tutto il giorno, Lisa!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.