Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Piaceri semplici di settembre.

Sabato, 29 settembre 2012 @08:19

L’aria che cambia. La prima nebbia, a volte, il mattino. La voglia di coperte. L’aria che cambia: è autunno, ora.
Le prime foglie per terra. Le foglie che sussurrano. Forse è vero che per riuscire a vedere qualsiasi cosa – una foglia o una nuvola – bisogna conoscere l’intensità dell’amore.
Gli ultimi bagni in mare. Giorni rubati all’estate, quando l’acqua del mare è più fredda ma anche più dolce.
Mele. E strudel di mele! A me piace con noci tritate, scorza di limone e un pizzico di zenzero: ricetta del consorte. O anche Tarte Tatin con le mele caramellate... Ma è anche la stagione del gelato di uva fragola.
Una nuova tazza. Una nuova tazza friendly per l’autunno: io ce l’ho, è il regalo di un’amica, portata dall’America, da uno dei miei negozi preferiti, Anthropologie. A grandi fiori colorati, un po’ Frida Kahlo. Una nuova tazza per il tè o i caffè pigri del weekend, e un nuovo libro: presto, spero anche nelle vostre mani: il mio.

Intanto però, raccontatemi anche i vostri piaceri semplici di settembre...

(E sì, lo sapete, ma posso dirvelo ancora una volta, da autrice elettrizzata? Il 9 ottobre esce il mio nuovo libro. "Ultimamente mi sveglio felice" , per Baldini Castoldi Dalai. Per vedere la peonia copertina, cliccate su "il mondo di lisa". E prenotatelo su amazon o in libreria, o direttamente dal mio sito: qui a sinistra!)

10 commenti

ilariaq | Giovedì, 4 ottobre 2012 @07:02

....il ritorno a scuola,il ritrovarsi con gli occhi scintillanti...

lia.mo | Lunedì, 1 ottobre 2012 @13:24

Ciao Lisa, bello il tuo promemoria per l'autunno!
Anche io sto aspettando che esca il tuo libro, bella la copertina e spero mi piaccia altrettanto il racconto. Ciao ciao da Lia.

carla | Domenica, 30 settembre 2012 @18:19

ritrovare i vestiti morbidi e caldi, le prime piogge che lasciano il cielo color rosa o arancio, il mio compleanno che quest'anno festeggerò regalandomi il libro di lisa visto che cade in quei giorni!!

una a caso | Sabato, 29 settembre 2012 @20:35

...un pomeriggio passato a preparare la marmellata di cotogne . la famiglia riunita:chi sbuccia,chi tagliuzza ,chi pesa , chi mescola,chi assaggia ......ora 14 vastti golosi ci aspettano per la colazione del mattino e per essre regalati .

Sabrina | Sabato, 29 settembre 2012 @19:20

Io odio l'autunno, mi mette malinconia da morire e passo il tempo chiusa in casa a pensare. Mi staccherei il cervello. E' appena iniziato e già non ce la faccio più.

Lilabella | Sabato, 29 settembre 2012 @18:53

Grazie Lisa ;)

carolina | Sabato, 29 settembre 2012 @16:09

fnita per caso da anthropologie....strofinacci per casa,candele e tazze super!!!!!!!!

Giusy | Sabato, 29 settembre 2012 @14:04

La fine di settembre, qui a Roma, sembra una stanca appendice dell'estate.il vento di scirocco squassa gli alberi che non hanno alcuna intenzione di assumere quei bei colori autunnali, ma tanto, qui imperano i sempreverdi. Un piccolo vantaggio per la scrivente è che può continuare con gli abiti estivi. Piazza della Maddalena per il gelato? Recepito! Mi basta solo prendere il treno (per non essere da meno). Grazie.

LISA | Sabato, 29 settembre 2012 @13:26

Lilabella, secondo me da San Crispino potrebbero averlo, il gelato di uva fragola, che io di solito mangio a Trieste: Piazza della Maddalena, accanto al Pantheon.

Lilabella | Sabato, 29 settembre 2012 @12:49

Cara Lisa mi piace enormemente guardare le nuvole, sentire il vento che spettina i capelli ed i pensieri, guardare il cielo che ora sembra piu' terso ed aspettare il mese di ottobre (sono famose le ottobrate romane!). Ma ormai ci siamo...ottobre e' alle porte e a me l'uva fragola mi piace da morire ma nno ho mai assaggiato questo gelato di cui parli. Conosci un posto qui a Roma dove posso gustarlo? Un sorriso e buon fine settimana

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.