Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Ma forse, per cominciare, per ricominciare, potrebbero servire anche delle parole.

Giovedì, 11 ottobre 2012 @08:00

Ma forse, per cominciare, per ricominciare, potrebbero servire anche delle parole. Coraggio allora, alza lo sguardo, cerca delle parole: no, non quelle di chi è accanto a te, anestesiadiagnosiesamidomanidopodomani, neppure quelle del barista, doppiomacchiatoristrettosenzalatte, delle parole più leggere, soffici, parole di carta, parole che ti aspettano. Sì, prendi quel giornale che ha lasciato qualcuno sul bancone, è tutto stropicciato, già alle sei del mattino; stropicciato come tutti, come te. Le vedi quelle parole in alto a sinistra? Una poesia per cominciare la giornata, una poesia abbandonata e luminosa lì in mezzo alle tasse, alle guerre, alle giornate in ospedale. Una poesia. Forse è per te.

13 commenti

Michela | Venerdì, 12 ottobre 2012 @09:50

Lisa, ti comprerò tra vele, vento e tante bollicine! Sarò al "Salone degli Incanti" per il Prosecco Bubbling Show!

LISA | Venerdì, 12 ottobre 2012 @08:46

Lia, che buffa dev'essere quella foto di te bambina con in mano Grazia...

LISA | Venerdì, 12 ottobre 2012 @08:32

Ilariaq: e il mio libro comincia proprio nei corridoi di un ospedale...

LISA | Venerdì, 12 ottobre 2012 @08:30

Michela: sei a Trieste per la Barcolana! Bene: mi comprerai tra vento e vele.

ilariaq | Venerdì, 12 ottobre 2012 @03:34

......giornate in ospedale ....rese piacevoli da poesie,frasi,riflessioni che curavano l'anima! con affetto e stima.iochetileggoenonsemprescrivo.il@

Michela | Giovedì, 11 ottobre 2012 @22:36

Ciao Lisa! Anch'io come Andy ti ho scoperto all'università: le tue poesie erano il mio buongiorno quotidiano, che ritagliavo e custodivo con cura. Domani e Sabato sarò per la mia prima volta a Trieste ed ho deciso di comperare il tuo libro proprio nella tua città. Non vedo l'ora!

LISA | Giovedì, 11 ottobre 2012 @21:43

Sono così commossa quando leggo di dove e come comprate i libri peonia, e a chi li regalate, per chi li impacchettate! Scrivetemi, scrivetemi... Oggi mi sento molto peonia grazie a voi.

Lei e il suo caffè al ginseng | Giovedì, 11 ottobre 2012 @17:03

Sembra di leggere un pò di me e di quando eri l'appuntamento delle 7,50 a Molino Dorino.

Giusy | Giovedì, 11 ottobre 2012 @15:23

Anch'io oggi ho la mia peonia cartacea ma è tanto bella da sembrare vera, vien voglia di accarezzarne i petali.
Bella la dedica al marito, così sintetica e profonda. Ho letto in autobus (ero a via del Corso) le prime pagine e stanotte... verso le tre... continuerò la lettura. La seconda copia - ritardataria - la farò infiocchettare per benino e sarà un regalo alla mia quasi nipote: L'ultima volta che l'ho incontrata aveva unghie laccate di scuro, belle, ma stile Morticia... Mes compliments Lisa, conditi da un abbraccio veramente sentito e sincero. Ciao!

lia.mo | Giovedì, 11 ottobre 2012 @11:08

Ciao cara Lisa, ieri ho letto su Grazia l'articolo su di te, mi è piaciuto molto e così pure la tua foto. Io leggo da sempre Grazia, come mia madre prima di me (ho una foto di me a quattro anni con Grazia in mano), prima ero abbonata, ma da qualche anno preferisco andare dal giornalaio a comprarmelo appena esce :-)
Il tuo libro lo comprerò presto, così ti dirò quanto mi piace...*-*
Ti auguro buona giornata! Ciao Ciao da Lia :-))

Andy | Giovedì, 11 ottobre 2012 @10:57

Le tue poesie di buongiorno hanno accompagnato tutte le mie mattine all'università. Prendevo il giornale, e la prima cosa che leggevo (sempre per strada) era quello che scrivevi. Ormai ho finito l'università, ma ti leggo sempre sul blog.
Buona giornata Lisa! :-)

LISA | Giovedì, 11 ottobre 2012 @09:30

Come fa la protagonista del mio libro... Sì, perché questa è sempre la pagina di incipit. Ma poi anche lei, come te, arriva sul blog. Buongiorno telematici, parole luminose sul laptop o sul telefonino.

Sara | Giovedì, 11 ottobre 2012 @08:26

Che bello che era cercare la tua poesia sul giornale, ogni mattina.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.