Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Il mondo è un libro, e chi non viaggia ne legge solo una pagina.

Venerdì, 19 ottobre 2012 @07:26

"Il mondo è un libro, e chi non viaggia ne legge solo una pagina"
(Sant'Agostino)
La tua vita è un libro. Non lasciare che qualcun altro scriva la tua storia.

La frase di oggi mi aspettava in camera, nel Brown Hotel di Tel Aviv, scritta su un leggerissimo pezzo di carta velina. Una Buonanotte che ho trasformato in un Buongiorno. Come ogni venerdì, Friday Lisa: la trovate anche in inglese nella parte globish del sito.

Ma stavolta, vi auguro anche buon weekend insieme alla mia peonia di carta. Continuate a raccontarmi dove mi comprate, in che città, in che libreria, a chi mi regalate... Guardo fuori dalla finestra, vedo grattacieli, cantieri, vecchie case Bauhaus, in fondo il sapore del mare; e sogno un'invasione di petali e peonie.

15 commenti

LISA | Martedì, 23 ottobre 2012 @06:31

Alga con smalto blu. Mi piace il tuo nickname; Alga come quelle del mare?

alga | Lunedì, 22 ottobre 2012 @09:39

...per ora ho comprato lo smalto blu...bellissimo e che mi ha fatto riemire di complimenti per l'eccentricità della scelta...Il libro lo comprerò a breve, in una libreria che mi piace, piccola e con i libri che arrivano fino al soffitto...e lo leggerò sicuramente prima di natale, così per le mie amiche speciali saprò già che regalo fare! Grazie intanto per tutte le mattine in cui mi emozioni con le tue scelte poetiche che a volte sembrano calzare a pennello con la mia vita....

carla | Domenica, 21 ottobre 2012 @16:05

Dunque... la mia borsa è una tracolla di camoscio morbida, un po' come la bisaccia del cacciatore, di color bruciato abbastanza grande da contenere un libro con una peonia! A proposito devo dire che la copertina del tuo libro si nota anche negli scaffali della libreria.

affezionatafan | Sabato, 20 ottobre 2012 @17:52

"Porto dentro il mio cuore,
come un cofanetto pieno che non si può chiudere,
tutti i luoghi dove sono stato,
tutti i porti a cui sono arrivato,
tutti i paesaggi che ho visto da finestre o da oblò,
o dai ponti di poppa delle navi, sognando,
e tutto questo, che è tanto, è poco per quello che voglio"..
F. Pessoa
le tue parole sono poesie, sfogliando pagine a caso ho letto "porto dentro al mio cuore" di Fernando Pessoa e ho pensato alle parole di questa settimana.. dedicate ai viaggi e ai posti , luoghi che ci entrano dentro! con affetto

Giusy | Sabato, 20 ottobre 2012 @13:34

E va bene mi è scappata la W che non ci voleva, ma stavo pennsando a Wrong!

Giusy | Sabato, 20 ottobre 2012 @13:33

Lisa, ho letto il pezzo su Mr. Wright, divertente, ironico e veritiero. Ti dirò che "l'Ingegnere" era un partito mooolto appetibile già mezzo secolo fa. (dalle madri speranzose di accasa-figliole) Ne attendo uno su Mr. Wrong, così mi diverto ancor di più.

Nura | Venerdì, 19 ottobre 2012 @19:55

La ragazza dalle unghie blu, da ieri l'altro, sono anche io.
Avevo detto che avrei messo lo smalto blu, e l'ho fatto :)
E mi sta facendo tornare quella voglia che è così tanta che frizza nelle mani, di scrivere Quella storia.
Quella che rimando da un anno, o da una vita.. Dopo giuro, scrivo una pagina.
Il tuo buongiorno è come sempre il mio oroscopo giornaliero, e non sono l'unica ;)
Già a metà del romanzo, è meraviglioso e già tutto sottolineato di rosa!
(Bo, mi ha ispirato questo colore..)
Letto un po' in bus, un po' in un'aula abbandonata della facoltà, un po' per strada, un po' in sala d'aspetto alla stazione.
Ma letto ancora troppo poco, voglio finirlo!
Intanto ti aspetto a Firenze, la mia città, la mia casa.

LISA | Venerdì, 19 ottobre 2012 @19:15

Esatto, Carla. Voyage autour de ma chambre. Ma sai che non ci hai poi raccontato che borsa hai preso per festeggiare il tuo compleanno, la prima borsa "non da bambina scappata di casa"? E dentro, c'è già un libro peonia?

LISA | Venerdì, 19 ottobre 2012 @18:35

Brava a trovarmi, Giusy! E sullo stesso numero di Velvet c'è anche il mio pezzo su Mr Right, ovvero se esiste ancora il partito giusto, pezzo a cui avete partecipato anche voi, ricordate?

carla | Venerdì, 19 ottobre 2012 @15:46

e chi non ha la possibilità di viaggiare legge... e anche tanto!!

Sara | Venerdì, 19 ottobre 2012 @15:36

Bellissimo il buongiorno di oggi.... Al momento sono a un corso di aggiornamento sulle locazioni ma sotto i vari appunti il tuo nuovo libro... Ogni piccola pausa è una buona occasione per leggere della ragazza dalle unghie blu! :)

Giusy | Venerdì, 19 ottobre 2012 @15:30

Ciao Lisa e scusa il fuori tema... confesso che non è facile sfogliare le tante pagine patinate di Velvet tutte incentrate su bellissime tenebrose indossatrici e cupi indossatori, però sono riuscita a trovare il tuo articolo sulle biblio-architetture. Interessante e piacevole Quei libri che si sfaldano tra le dita, sono anche i miei.

lia.mo | Venerdì, 19 ottobre 2012 @13:32

Ciao Lisa, molto bella la frase di oggi, (anche la poesia di ieri...). Viaggiare è una delle cose belle della vita, come i libri del resto, non ultimo "un libro con un fiore rosso in copertina". Già solo la copertina invita a prenderlo in mano e volero avere...Buon fine settimana a Tel Aviv. A presto Lia.

una a caso | Venerdì, 19 ottobre 2012 @08:22

ormai ogni città è diventato un piccolo mondo e pare che nessuno si stupiisca più di niente buongirno a tutti

Stefano | Venerdì, 19 ottobre 2012 @07:37

"Capitolo unico"

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.