Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

La foglia avvampa emozionatissima brucia il suo cuore.

Martedì, 20 novembre 2012 @08:08

"La foglia avvampa
emozionatissima
brucia il suo cuore"
(Nidia Vedana)
Il fuoco nascosto dell’autunno.

Un haiku d’autunno, un haiku italiano, un haiku che mi avete regalato voi: grazie a Nidia Vedana, che è capitata qui sul blog vagabondando nel web, e mi ha lasciato questa poesia.

Su web trovate anche l’intervista che mi ha fatto la simpatica Alessandra Tedesco, "cacciatrice di libri" per Radio24; è andata in onda sabato scorso, ma potete scaricare il podcast qui: http://www.radio24.ilsole24ore.com/main.php?dirprog=Il%20cacciatore%20di%20libri&articolo=libri-lisa-corva-ultimamente-sveglio-felice (così sentite la mia voce raffreddatissima). Un’intervista radio con unghie blu!

E infine, vi ricordo che vi aspetto a Firenze, questo venerdì, 23 novembre, alle 18.30: da Aquaflor, in Borgo Santa Croce 6, dove il creatore di profumi Sileno creerà, in diretta, il profumo di "desideri sospesi" del libro. Sono molto curiosa… (Cliccate su "il mondo di Lisa" per tutti i dettagli").

10 commenti

Nidia | Domenica, 25 novembre 2012 @06:10

poesia lampo mi piace molto

Giusy | Giovedì, 22 novembre 2012 @13:32

a proposito di bimbi strappati, come nella bella "poesia-lampo" di Nidia (così mi piace chiamare gli haiku), in prima pagina su Repubblica, c'è una foto parlante. Oltre ai fiori brutalmente strappati ci sono quelli coltivati nell'humus dell'odio.

Nidia | Giovedì, 22 novembre 2012 @08:56

Grazie Liabella e Paola

Lilabella | Mercoledì, 21 novembre 2012 @22:22

Bella l'immagine della foglia ma bello anche l'haiku di ieri di Nidia. Quanti bambini strappati alla loro infanzia per motivi vari. Aminta e Domo: questo blog e' una citta' dalle mura rinforzate dove ognuno di noi lettori rappresenta un pilastro ma e' Lisa, con la sua forza e la sua leggerezza, che unisce ciascuno di noi!

LISA | Mercoledì, 21 novembre 2012 @08:55

Grazie Domo, per questo pensiero sotto la pioggia. Un incoraggiamento. Confinante col mare.

Aminta | Martedì, 20 novembre 2012 @20:41

Domo: condivido. non sarà una cittadella non sarà un paese, è un qualcosa che ci unisce, che a volte fa litigare ma che ci ritrova nei buongiorno, riuniti.

Domo | Martedì, 20 novembre 2012 @20:18

Cara Lisa,
Questa sera guidando sotto la pioggia pensavo quanto, tutti noi tuoi lettori, ti "respiriamo" e quanto sia importante questa cittadella senza mura e che confina col mare che hai tirato su con le mani e con il cuore

Paola | Martedì, 20 novembre 2012 @14:52

che belli li haiku, questo e anche quello di oggi dedicato alla giornata mondiale per l'infanzia. lo rubo, posso? voglio scriverlo in bacheca su facebook. per riflettere. E un pensiero profondo e forte alle loro mamme... Grazie Nidia, grazie Lisa!

Giusy | Martedì, 20 novembre 2012 @13:52

Belllo l'aiku (ero tentata di scrivere aicu) di Nidia. I bimbi strappati vengono da lontano. Mi viene in mente un Faraone, poi Erode, poi, vivissimo ricordo, chi sappiamo...oggi le bombe giocattolo e quant'altro. E' lunga la scia di sangue innocente

Nidia | Martedì, 20 novembre 2012 @09:27

Grazie a te, Lisa.
Ecco il mio haiku di oggi, giornata dedicata all'infanzia e giornata testimone di atrocità.

Un fiore ai bimbi
strappati. Fiorellini
innocenti.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.