Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Quel profumo di desideri sospesi.

Venerdì, 23 novembre 2012 @08:21

"Il profumo che sogno deve sapere di vecchi libri, della cera per pavimenti che usava mia nonna, di desideri sospesi, biancheria sexy e pomeriggi di pioggia. E di torta di mele…"

Mi cito ancora, ma è più forte di me: questa pagina del mio ultimo libro diventerà, stasera da Aquaflor a Firenze (venite! tutte le info su "il mondo di Lisa"), e grazie a Sileno, un profumo: il profumo di desideri sospesi.

Intanto, ho provato a tradurmi; con l’aiuto anche di uno dei miei scrittori preferiti, il newyorchese André Aciman, che oltre a "suspended desires" ha suggerito "desires left hanging". E quindi, trovate il mio Buongiorno auto-tradotto in inglese su Lisa globish. Vi ricordo che iscrivendovi a Twitter avrete il mio Buongiorno in diretta ogni mattina.

E per il primo caffè della giornata, ecco una piccola guida golosa al mio libro, inventata da una blogger golosa: "Ultimamente mi sveglio felice" rivisto sotto forma di biscotti e caffè. http://paroleinpentola.blogspot.it/2012/11/unghie-blu-desideri-sospesi-e-caffe-in.html Grazie a Camilla (a proposito, a me le "fave triestine" non sono mai piaciute), e un'altra idea regalo: dopo il mio libro impacchettato uno smalto blu, eccolo insieme a un sacchetto di biscotti home made!

9 commenti

LISA | Lunedì, 26 novembre 2012 @09:12

Grazie, Crissibaby, mi hai fatto sorridere con il tuo look giallo e viola. Molto osé per una mattinata a scuola in quegli anni! Da mia madre ho imparato, direttamente o a contrasto, molte cose. E una delle più importanti, forse, è che il sense of humor ci può salvare la vita. O comunque basta a dipingere di viola e giallo un mattino grigio,

crissibaby | Domenica, 25 novembre 2012 @21:38

Cara Lisa. E' vero della tua mamma rimane chiaro e forte la sua ironia pungente , ma mai offensiva che spesso allietava le noiose mattine al liceo Carducci di Milano.Lanciava le sue spassosissime frecciate e poi con un sorriso disarmante e anche materno ci faceva sorridere! Di lei ho solo ricordi belli, ha sempre compreso la mia goffaggine da adolescente un po' timida ed introversa. Ogni volta che vedo una viola mammola penso inesorabilmente alla tua mamma perche' un giorno mi presentai a scuola vestita di giallo e viola ( un po' eccentrica rispetto alla moda grigia e opprimente degli anni '70!!!) e lei, apprezzando l' abbinamento mi disse che dovevo imparare ad osare, ad esprimere la mia personalita' e creativita' represse...come mi aveva capita!! Aveva una grande attenzione per la bellezza, il buon gusto, l' eleganza...in tutti i dettagli e aspetti della vita e questo, mi sembra, lo hai ereditato in pieno! Complimenti per tutto quello che crei!!mi piacerebbe incontrarti un giorno...chissa'! Un abbraccio.cris

lafede | Sabato, 24 novembre 2012 @07:21

e quel profumo, in cui perdersi, che sa di risveglio, di caffè dentro e di nebbia fuori..quel profumo di pensieri nuovi...

Paola | Venerdì, 23 novembre 2012 @10:52

si si lo sei! e anche se non scrivi poesie ma libre l'intensità delle tue parole e dei tuoi pensieri credimi lasciano il segno! complimenti e buona firenze per oggi :)

LISA | Venerdì, 23 novembre 2012 @10:33

Paola, che parole gentili! Ma io non scrivo poesie, scrivo romanzi: l'autocitazione è appunto dal mio ultimo romanzo, "Ultimamente mi sveglio felice". Lisa piccolagrande, comunque scrittrice. Spero!

Paola | Venerdì, 23 novembre 2012 @10:22

pensavo una cosa Lisa, forse sciocca.. però sai cosa mi piacerebbe su questo sito? leggere dei tuoi versi, tu che ti autociti ed in fondo quando si scopre chi è l'autore vedere impresso proprio il tuo nome e cognome. come gli scrittori importanti. perchè tu sei scrittrice. e non hai niente di meno rispetto ai grandi. tu sei grande, tanto quanto loro. Ciao Lisa, buona giornata! :)

Hermione | Venerdì, 23 novembre 2012 @09:58

Bellissima la tua autocitazione e mi piace molto anche la traduzione di " desideri sospesi " in " desires left hanging " . . . a più tardi!

Clara | Venerdì, 23 novembre 2012 @09:41

ciao lisa, oggi sono felice ... dopo "ultimamente sono felice" ho cercato i tuoi libri in molte librerie ... e ieri sera finalmente mi ha chiamata utopia dicendoni che sono arrivate le copie ... EVVIVA! non vedo l'ora di ricominciare la lettura. grazie!

Camilla | Venerdì, 23 novembre 2012 @09:00

Sorrido e arrossisco un po'..
Grazie Lisa :)

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.