Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Oscar Niemeyer e la sensualità delle curve.

Venerdì, 7 dicembre 2012 @08:34

"Gli angoli retti non mi attraggono. E neppure le linee dure e inflessibili create dall’uomo. Quello che mi piace sono le curve libere e sensuali. Le curve che troviamo nelle montagne, nelle onde del mare, nel corpo della donna che amiamo".
(Oscar Niemeyer)
Se la vita è una curva. Una carezza.

Ho lavorato per vent’anni in Mondadori, a Milano (per la precisione: a Segrate), in uno dei più begli edifici disegnati da Niemeyer; e anche se alla fine erano diventate le "segrete di Segrate" ricordo ancora lo stupore, la meraviglia di quando ci sono entrata la prima volta. Voglio lavorare qui, ho pensato; qui tra queste linee, questo specchio d’acqua, questi vuoti e questi pieni, questa curva inaspettata. Per questo mi piace ricordarlo, lui, l’architetto brasiliano morto a 103 anni, il comunista immaginifico che amava le onde, le belle donne e le cose belle. Che disse: "L’architettura è stata il mio modo di portare avanti le mie idee: la semplicità, un mondo eguale per tutti, guardare alla gente con ottimismo, il sapere che tutti hanno un talento. Non voglio altro che una diffusa felicità. Perché dovrebbe essere un male?"

Come ogni venerdì, Friday Lisa: il Buongiorno in inglese (e stavolta anche in brasiliano, le parole di Niemeyer). Seguitemi su Twitter, su Fb (basta iscriversi agli aggiornamenti), e, ovviamente, compratemi e regalatemi per Natale! I miei libri vi aspettano. SONO IN RISTAMPA! Grazie a voi e al vostro passaparola.

E questo weekend, piccola ma scintillante recensione sul TTL, il Tuttolibri della Stampa, a firma di Mia Peluso. Comincia così: "Secondo Lisa Corva, le ragazze di oggi sono Piccole Donne Reloaded, più facili a identificarsi con la modaiola Amy che con Jo, idolo delle passate genarazioni. Un po' Amy e molto Jo è la ragazza dalle unghie blu, figlia di una figlia dei fiori... Lasciandosi dietro una scia di brillantini, ragiona di poesia e amore, affetti e realizzazione del sé, in un linguaggio vivace, ironico e pensoso, cercando il suo posto in questo mondo pasticciato e amaro".

5 commenti

Lilabella | Venerdì, 7 dicembre 2012 @19:17

Credo che il segreto di longevità di questo architetto brasiliano sia l'amore per la bellezza. La bellezza e la sensibilità (intese in tutte le loro forme) possono costituire la linfa in grado di vivere e far vivere, il modo migliore per relazionarsi con gli altri. Le onde del mare poi mi piacciono tanto: mi fanno ricordare la pazienza, la leggerezza!

Camilla | Venerdì, 7 dicembre 2012 @16:04

Nevica. Gli angoli spariscono. Tutto è più morbido e soffice.

Amo la neve :)

Francescasièsposata | Venerdì, 7 dicembre 2012 @13:34

Mi piace questo aforisma curvy come me! ;-)

lia.mo | Venerdì, 7 dicembre 2012 @12:21

Buon weekend dell'Immacolata anche a chi resta in città !
Mi piace molto il buongiorno di oggi....diverso dagli altri.
"Le segrete di Segrate" vuol forse dire che all'inizio qualunque lavoro desiderato è bellissimo....ma dopo un pò di anni può diventare una prigione. Di queste prigioni io ne ho avuta più di una, adesso finalmente sono libera....senza rimpianti :-)

una a caso | Venerdì, 7 dicembre 2012 @09:05

....una diffusa felicità ... è bellissima come le sue opere . così armoniose

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.