Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

L’albero dei poveri sul vetro è fiorito: io lo cancello con un dito.

Mercoledì, 19 dicembre 2012 @08:49

"Filastrocca di Natale,
la neve è bianca come il sale,
la neve è fredda, la notte è nera
ma per i bimbi è primavera:
soltanto per loro, ai piedi del letto
è fiorito un alberetto.
Che strani fiori, che frutti buoni
oggi sull'albero dei doni:
bambole d'oro, treni di latta,
orsi dal pelo come d'ovatta,
e in cima, proprio sul ramo più alto,
un cavallo che spicca il salto.
Quasi lo tocco... Ma no, ho sognato,
ed ecco, adesso, mi sono destato:
nella mia casa, accanto al mio letto
non è fiorito l'alberetto.
Ci sono soltanto i fiori di gelo
sui vetri che mi nascondono il cielo.
L'albero dei poveri sul vetro è fiorito:
io lo cancello con un dito".
(Gianni Rodari)
Fiori di gelo sulla vetrata, orsi d'ovatta e un Natale in rima baciata.

Adoro le rime: le rime "povere" e semplici di Gianni Rodari, che ci ricordano un'Italia ancora povera, affaticata, quella degli anni Cinquanta. Se ce l'hanno fatta le nostre nonne e i nostri nonni allora, ce la faremo anche noi. Magari in rima baciata.

6 commenti

Lilabella | Venerdì, 21 dicembre 2012 @17:37

Gabriella grazie di questo pensiero. Non tutti fanno caso a queste persone ma a volte pensare a loro facendo anche un regalo fa la differenza. Un caro augurio di buon Natale!

Gabriella | Mercoledì, 19 dicembre 2012 @12:05

una cosa sola. tanti/e di noi soffrono. c'è chi lo fa in silenzio chi rabbiosamente ( ma anche questa è una reazione sacrosanta) facciamo così: per questo Natale dedichiamoci alla oeiedegli affetti alle fiabe alle poesie a tutto ciò che riluce.. e in questo clima sempre più fastidioso urlato finto(quello prenatalizio) compriamo magari uno di quei librini colorati che vendono dei simpatici ragazzi di colore davanti alle "feltrinelli." serenità atutti /e voi!

Gabriella | Mercoledì, 19 dicembre 2012 @11:56

grazie lisa per i tuoi sensibili commenti e pensieri su ovodonazione e &! a proposito di rodari ho comprato per una bimba a me cara dal bellissimo nome, seila, dei racconti di rodari,auguri, dolcissima lisa!

una a caso | Mercoledì, 19 dicembre 2012 @10:10

....quando leggo Rodari è come se vibrasse qualche corda invisibile che mi riporta a un tempo lontano e un pò dimenticato ...

Stefania che scrive da Roma | Mercoledì, 19 dicembre 2012 @09:46

Che ricordi Lisa... quel vecchio libro di lettura con la copertina gialla e la maestra che profumava di buono... il grembiule con il fiocco e la fatica di pomeriggi interi ad imparare poesie... per Natale il mio augurio è di vivere ogni giorno come una poesia, magari in rima baciata... intanto mando un bacio a tutte! Stefy

Hermione | Mercoledì, 19 dicembre 2012 @09:11

Caro Gianni Rodari! Dobbiamo farcela Lisa, per forza. Continuando a sperare e a cercare di costruire qualcosa con le nostre forze ed inostri sentimenti . . . come fa la protagonista del tuo libro - Peonia!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.