Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Sempre, quando fa più freddo, ho più bisogno di te.

Mercoledì, 23 gennaio 2013 @09:35

"Il nord mi costrinse a fare affidamento unicamente su di me. Tutt’a un tratto compresi cosa significa l’isolamento. E il freddo."
(Ilma Rakusa)
Sempre, quando fa freddo, ho più bisogno di te.

Ma il Nord costringe davvero a fare affidamento solo su di sé? Ci spinge a chiuderci, o ad avvicinarci agli altri? Mi sono sorpresa a sottolineare queste parole, leggendo il libro di ricordi di Ilma Rakusa, pubblicato (ma tradotto non bene, sento qualcosa che incespica nella scrittura ed è un peccato) da Sellerio: "Il mare che bagna i pensieri". Nata nel 1946 nello "spazio geografico" tra Trieste e Cracovia, a Rimaszombat, prima Ungheria ora Slovacchia; dove "l’ago della bussola interiore indica l’est", scivola tra le lingue e le città: Budapest, Lubiana, Trieste… E infine Zurigo, dove arriva negli anni Cinquanta e dove "la prima sorpresa fu la neve".

4 commenti

Valentina | Mercoledì, 23 gennaio 2013 @22:53

È un luogo del cuore, cara Lisa. Ho avuto la fortuna di stare a San Pietroburgo alcuni giorni un po' di anni fa. Ho lasciato un pezzo di cuore lungo i ponti sulla Neva, tra le strade e le librerie alla ricerca di Dostoevskij e delle notti bianche. Ha una luce malinconica, ha qualcosa che mi è passato attraverso, spero di tornare prima o poi, chissà.

LISA | Mercoledì, 23 gennaio 2013 @15:32

San Pietroburgo, ancora un sogno. Ma so che mi aspetta. Intanto mi racconti, Valentina, la tua San Pietroburgo?

Valentina | Mercoledì, 23 gennaio 2013 @12:53

San Pietroburgo, tutta la vita.

a.stella | Mercoledì, 23 gennaio 2013 @09:54

il cuore è dove si è nati, se si è costretti ad allontanarsi ci si sente isolati. Io sono stata in viaggio a Lubiana qualche mese fa ,bellissima città d'arte! Ma è proprio cosi che mi sentirei, riflettendoci! Come sempre mi rispecchio nelle tue parole ! :)

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.