Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Giacinti. Ovvero perché, se in un freddo giorno d’inverno nessuno ti regala dei fiori, è meglio comprarseli da soli.

Mercoledì, 13 febbraio 2013 @08:32

"Se in un giorno di inverno grigio ed apparentemente interminabile riceveremo un piccolo mazzo di giacinti, accompagnati da due righe che dicano: "Cara signora, mi sembra che questi siano i primi giacinti della stagione: glieli mando, per ricordarle che la primavera è vicinissima"…".
(Irene Brin)
Giacinti. Ovvero perché, se in un freddo giorno d’inverno nessuno ti regala dei fiori, è meglio comprarseli da soli.

Il Buongiorno di oggi è tratto da "Dizionario del successo, dell’insuccesso e dei luoghi comuni", un piccolo manuale di galateo scritto da Irene Brin tra gli anni ’50 e ’60, e ripubblicato da Sellerio. Altri tempi. Quando gli uomini mandavano fiori e non whatsapp. Che invidia! Ma i giacinti ci sono ancora: approfittiamone.

36 commenti

Max | Martedì, 19 febbraio 2013 @16:28

Amen! Ciao ciao, peace and love

annetta | Martedì, 19 febbraio 2013 @13:55

max se lo frequento e' perche mi piace lo rispetto e lo considero una persona intelligente anche se preferisce andare allo stadio che leggere guerra e pace. Ma adesso dirai che sono snob perche snobbo gli intellettuali, vero? Hai poco da compatirlo: a lui di concessioni ne ho fatte e ne faro' ancora parecchie proprio perche' da uomo maturo ed intelligente non si sente sminuito se la donna che frequenta ha qualche interesse piu "intellettuale" dei suoi. Ma piantiamola li: io sono felice con chi sto, tu spero sia felice con chi stai, contenti noi contenti tutti.

Max | Martedì, 19 febbraio 2013 @08:43

Annetta, tu più che un uomo sembra che frequenti una scatolina di Lego... C'è il pezzetto "non particolarmente intellettuale (poco snob dirlo, hai ragione...)" poi quello " vabbè, però è piuttosto intelligente" e anche il pezzetto da dover limare un pò "almeno è auto ironico" che suona come " è un pò scemo, poco perfetto (come meriterei e aspirerei, ma in tempi di crisi non si getta via nulla, però lo riconosce e si auto prende in giro"... A lui la mia silente solidarietà.... A te le tue dolci moschettiere....

annetta | Lunedì, 18 febbraio 2013 @15:26

Grazie mille mie moschettiere! Un'altra volta, appena trovo l'ispirazione in qualche post di lisa, vi faro' ridere raccontandovi come l'uomo non particolarmente intellettuale ma piuttosto intelligente e auto ironico che frequento ha commentato le mie scelte di lettura...

Giusy | Lunedì, 18 febbraio 2013 @14:39

mi unisco incondizionatamente alla difesa.(l'esagerazione ,19 lettere, è volontaria).

patri fiorista | Lunedì, 18 febbraio 2013 @13:43

Ciao Annetta, che inizio settimana spumeggiante!!!! Mitica
Un abbraccio fiorito Patri

annetta | Domenica, 17 febbraio 2013 @22:37

e aggiungo...se un frequentatore di questo blog, quindi un uomo sicuramente piu intelligente, sensibile ed acculturato della media, per il semplice fatto di aver citato una mia lettura, peraltro assai poco impgnativa, anzi leggera, pensa che me la tiro, figurati gli altri!! in questo senso sono stufa...per fortuna che c'e' lisa che ci difende!

annetta | Domenica, 17 febbraio 2013 @22:17

Fra, di concessioni in questo senso mai ne ho fatte e mai ne faro', e fortunatamene di uomini che apprezzano le donne intelligenti ne esistono ancora ene conosco. Ma, di grazia, vogliamo contarli? Facciam che io conto le perle e tu conti i pirla e vediamo chi finisce prima... :-)

Fra | Domenica, 17 febbraio 2013 @22:01

@Annetta, e ti cito: "mi sarei anche rotta di millantare ignoranza per risultare più gradevole al sesso forte".
Ho la sensazione che tu abbia frequentato un sesso poco forte e assai sbagliato e,se permetti, che anche il tuo modo di porti verso esso (sempre citandoti: ...mi sarei anche rotta...) non sia stato dei più....lineari.... Forse troppe concessioni?

LISA | Domenica, 17 febbraio 2013 @20:56

Lady Chatterley, mitica.

Lady Chatterley | Domenica, 17 febbraio 2013 @20:44

riprendo uno dei commenti di Lisa. Forse il conferenziere anzichè alla moglie o compagna mandava il suo superglicemico sms all'amante di turno. apostrofo rosa tra le parole "c'ho da fare"

LISA | Domenica, 17 febbraio 2013 @20:36

Max, grazie del biglietto da visita virtuale, e penso anche di aver indovinato chi è il lettore appassionato che mi porta sul set. Giacinti per tutti!

Lilabella | Domenica, 17 febbraio 2013 @18:32

Io al mio ex marito regalai una volta dei Narcisi gialli ma anche lui non ha mancato di stupirmi con dei fiori. Ora non mi resta che sognare che, tutto sommato, non è male! Anche perché tra poco più di un mese è primavera!

annetta | Domenica, 17 febbraio 2013 @17:53

bytheway sono sul treno del ritorno e un ragazzo di fronte a me legge in religioso silenzio la biografia di agassi, libro che mi dicono essere molto bello. Mi permetto di preferirlo al managerino cafone di venerdi', a costo di apparire parecchio snob...

annetta | Domenica, 17 febbraio 2013 @17:38

Max, il tuo commento mi capita a fagiuolo! Una mia amica ha appena postato un bellissimo brano di Balzac nel quale si parla di una donna di buona istruzione "vantaggio non sempre utile perche costringe la donna a prendere parecchie precauzioni per evitare la pedanteria". Se ti avessi detto che stavo sfogliando Vanity Fair ti sarei stata piu' simpatica? Puo darsi, ma ahime' stavo leggendo Jane Austen, e sinceramente mi sarei anche rotta di millantare ignoranza per risultare piu' gradevole al sesso forte. In quanto ad origliare ti sbagli, ne avrei fatto volentiri a menoo, ma con un cafone che blatera di lavoro ad alta voce per due ore alle sei del mattino, ti sfido a leggere un libro in pace. Forse per sarei riuscita a guardare le figure su Vanity Fair...

Max | Sabato, 16 febbraio 2013 @20:37

Grazie della simpatia, assolutamente ricambiata così come rispetto e mi sta simpatica Annetta, a cui prego di acchiappare nelle mie parole il sorriso e la risata serena . Prendo treni e aerei, sono un operatore di ripresa nelle produzioni tv e cinematografiche, amico e collega di un tuo lettore che continuando a leggerti sul set nei momenti di pausa mi ha interessato al tuo sito web. Ed eccomi qui!

LISA | Sabato, 16 febbraio 2013 @17:29

Max, confermo: mi stai simpatico. Adesso però dicci: e tu in treno, se lo prendi, cosa fai?

Max | Sabato, 16 febbraio 2013 @16:30

Tento di spiegare il mio vedere: non trovo snob né Jane Austen (il suo orgoglio e pregiudizio pietra miliare di un esame di lett. angloamericana) né chi lo legge, ma...personalmente mi ha fatto sorridere il leggere" apro l'ebook e leggo Jane Austen". È l'ostentazione di ciò che si legge che trovo snob...tutto qui. Ovviamente con simpatia e rispetto per la signora che leggendo lavorando ascoltava non origliando lisa leggendo Jane Austen lambendo mentre il treno sussultando portando dormienti e telefonanti andava....

LISA | Sabato, 16 febbraio 2013 @10:48

Le schermaglie uomo/donna (anche via sms o whatsapp, la mia nuova droga digital) sono molto Jane Austen. Max, mi sei davvero simpatico, ma ti prego non definire Jane Austen (nè chi la legge) snob! Con Jane Austen il mondo è più leggero. Anche dallo schermo di un computer.

Max | Venerdì, 15 febbraio 2013 @22:48

Annetta...sei un pò sulla difensiva....anche te hai da farti perdonare il troppo tempo a guardare lo schermo? E permettimi di dirti che citare J.Austen...è un pò snob....

LISA | Venerdì, 15 febbraio 2013 @16:42

Però poi magari tutti, tra una videconferenza e l'altra, mandavano un sms iperglicemico alla fidanzata! O no? Lasciatemi sognare.

annetta | Venerdì, 15 febbraio 2013 @14:52

grazie giusy...mi stavo giusto chiedendo chi potesse essere l'interlocutore del videoconferenziere antelucano: o un suo collega italiano di karachi o calcutta, o un altro fulminato come lui. chissa' perche' ma voto la seconda :-) besos a todos!

Giusy | Venerdì, 15 febbraio 2013 @13:49

Annetta superlativa!!! Purtroppo non ho la penna del Manzoni per scrivere un romanzo sui comportamenti maschili...e non mi riferisco solo alla Pietra del Carso.

annetta | Venerdì, 15 febbraio 2013 @12:32

il dormiente quando si e' destato ha chiamato un paio di segretarie per richiedere dei documenti...e' stato molto gentile ed educato con loro...in effetti era il migliore dei tre!

LISA | Venerdì, 15 febbraio 2013 @08:25

Grazie per questa fantastica scenetta in diretta dal treno!

annetta | Venerdì, 15 febbraio 2013 @08:24

anche io sto viaggiando per lavoro. adesso cambio schermo, prendo l ebook e leggo jane austen...that's the difference...

annetta | Venerdì, 15 febbraio 2013 @08:18

Max, sono in treno per roma; di fianco a me tre uomini, colleghi di lavoro. Uno al pc risponde a email, uno al telefono in videocon su skype che parla di lavoro dalle sei, dico sei del mattino. Il terzo dorme. Anche io sono su uno schermo, ma almeno leggo le poesie di lisa. Uomini: meno lavoro e piu' attenzione per le vostre donne perche' se quello che dorme e' il piu' attraente dei tre siamo rovinate! Ps il videoconferenziere ha ricevuto una chiamata dalla sua donna alle sei, e l'ha condita via mooooolto veloce

Nidia | Giovedì, 14 febbraio 2013 @08:10

Abbracciandosi
si tien stretto il giacinto
il suo profumo.

Ciao Lisa

Max | Mercoledì, 13 febbraio 2013 @19:24

Contento di averti fatto ridere...però credimi che é diventato più complicato il "gioco" del cercarsi con gli sguardi... O almeno questa è la mia esperienza (di single)...quanti occhi belli mi perdo perché sempre e solo diretti sullo schermo?!

LISA | Mercoledì, 13 febbraio 2013 @19:07

Max, mi hai fatto ridere... Touchée. E, del resto, hai anche ragione! Meglio alzare gli occhi dallo smartphone. Se non ci sono uomini a guardarci, ci saranno i giacinti.

patri fiorista | Mercoledì, 13 febbraio 2013 @15:36

Sono in pausa caffè dai preparativi di San Valentino, questo post mi chiama, oggi sono arrivati i primi narcisi fioriti e i primi lillà quindi ve mando una vagonata. Buon San valentino a tutte/i Patri

angie | Mercoledì, 13 febbraio 2013 @14:08

comprati la scorsa settimana :) li adoro!

lia.mo | Mercoledì, 13 febbraio 2013 @13:46

Che belli i primi fiorellini.....Come le primuline colorate che non so come fanno a sbocciare e vivere con questo freddo.....Certo è che questi fiori sono il presagio della primavera e quindi di buon augurio, sia regalati che autonomamente comperati !!!

Max | Mercoledì, 13 febbraio 2013 @11:24

Donne...meno uots up facebuc tuitter esseemmeesse l'eterno smartphone in mano gli occhi bassi su di esso e più sguardi ai vostri compagni...

Marinella | Mercoledì, 13 febbraio 2013 @09:54

Certo che i giacinti ci sono ancora e anche uomini che donano piccoli fiori alle loro compagne... Per fortuna in un mondo ipertecnologico c'è ancora qualcuno che ama essere se stesso, nonostante tutto. Buona giornata Lisa, grazie per i tuoi magici spunti!

Elena | Mercoledì, 13 febbraio 2013 @09:30

"Uomini, meno whatsapp, più fiori". Buongiorno Lisa.

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.