Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Non so come cancellare, dal cuore, l’impronta della tua mano.

Mercoledì, 20 febbraio 2013 @07:32

"L’intravidi quel pomeriggio,
che sgusciava via come un ladro,
attento a non lasciare tracce dietro di sé…
Strappò le sue lettere,
e sul suo corpo
cancellò ogni impronta.
Dimenticandosi
che non ci sono crimini perfetti".
(Maram al-Masri)
Mi strappo di dosso tutto quello che sa di te. Ma non so come cancellare, dal cuore, l’impronta della tua mano.

Grazie a Hermione che mi ha segnalato la nuova poesia di Maram al-Masri, la poetessa siriana (ora in esilio in Francia) che apre, come sapete, anche il mio ultimo romanzo. Ci sono impronte incancellabili. Per questo diventiamo ciò che siamo.

6 commenti

annetta | Mercoledì, 20 febbraio 2013 @22:02

Beh se non funziona la candeggina emozionale, possiamo sempre provare con la coloreria...ve la ricordate quella pubblicita' splendida della casalinga che butta il marito bolso in lavatrice con la coloreria e ne tira fuori un ballerino cubano? Un genio quel pubblicitario...o forse quellA pubblicitariA...

lamaggi | Mercoledì, 20 febbraio 2013 @13:18

certo che poi togliamo lavoro agli strizzacervelli

Francescasièsposata | Mercoledì, 20 febbraio 2013 @10:38

Oh sì, lamaggi ha proprio ragione... La prima che lo trova, lo passa alle altre eh? ;-)

LISA | Mercoledì, 20 febbraio 2013 @10:30

Mi piace il commento splatter de lamaggi. Ogni tanto ci vorrebbe, un bel vanish emozionale (che magari funzioni anche con le persone!), nella vita.

Hermione | Mercoledì, 20 febbraio 2013 @09:42

E per chi pensa di poter cancellare le proprie impronte dal corpo degli altri . . . Buongiorno Lisa! Sapevo che ti sarebbe piaciuta questa poesia.

lamaggi | Mercoledì, 20 febbraio 2013 @09:21

difficile, indeed. nemmeno con vanish. che pur cancella tracce di sangue dai camici

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.