Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Colleziono frammenti di te.

Sabato, 4 febbraio 2017 @15:29

"Colleziono memorie d’istanti
fiori secchi e conchiglie segnagiorni"
(Mara Amorevoli)
Colleziono frammenti di te.

Si sa: gli italiani amano scrivere poesie. Forse più scrivere che leggere, ma non importa. L’importante è il gesto creativo di condensare un’emozione, una vita, un’immagine, in poche parole. Per questo è interessante leggere poesie di sconosciuti: i versi di oggi (che sono anche il mio #spillo su Gioia) sono tratti da un piccolo volume, "Blu" (Edizioni Clichy), che mi è arrivato in regalo da una fiorentina, amica del mio spacciatore di poesie Mauro Q. Mi sono piaciute quelle conchiglie che ci ostiniamo a raccogliere nelle spiagge che incontriamo. Quei frammenti di vita, come una poesia.

A proposito! Nello stesso numero di Gioia c'è un mio corvapezzo sulla dolce Vienna: tutti gli indirizzi (e le ricette) per scoprire Vienna da un caffè all'altro, da una Sachertorte a uno strudel di mele. Un corvapezzo goloso. Vi aspetto in edicola!

2 commenti

LISA | Domenica, 5 febbraio 2017 @13:42

Alessandra R.: c'è una mia amica che raccoglie sassi, soprattutto dai greti di un fiume dove va spesso. Sono così belli che una volta ne ha fatto delle spille! Quanto a Vienna, sono contenta che tu mi abbia letto. E non c'è solo l'ispirazione Sacher, ma anche quella del caffè Immervoll: un concept che bisognerebbe copiare anche in Italia. Un mix di giovani imprenditori e anziane signore che vengono a mettere in forno le loro torte preferite, il tutto in un caffè di mobili vintage. Anziane signore entusiaste e giovani golosi pure!

Alessandra R. | Domenica, 5 febbraio 2017 @13:25

Non resisto nemmeno io ovvero raccogliere conchiglie e poesie: conchiglie, che raccolgo e poi abbandono nuovamente sulla spiaggia (ne conservo solo una, regalatami dagli Hamptons); poesie, che leggo e poi dimentico di proposito per rileggerle come fosse per la prima volta. E non ho resistito a comprare Gioa, e leggerti con una Sacher: della serie quando l'ispirazione è un fiume in piena!

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.