Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Respiro il silenzio.

Lunedì, 15 novembre 2021 @07:57

"Oggi mi prendo un giorno di libertà.
Leggera e quieta come una piuma.
Mi muovo appena, anche se in realtà sto viaggiando a distanze incredibili"
(Mary Oliver)
Respiro il silenzio.

A volte raccolgo le parole per il Buongiorno nei posti più inaspettati. Questi versi, ad esempio, vengono dalla newsletter di un negozio londinese che mi piace molto, Egg. Abiti morbidi, stole, un solo colore, come piace a me; bei tessuti, prezzi irraggiungibili. E a volte le parole di Mary Oliver. Così mi sono detta: ma chi è? Ho fatto qualche ricerca e ho scoperto, innanzitutto, che non è mai stata tradotta in italiano. Eppure la poetessa americana, nata nel 1935 e scomparsa nel 2019, è una delle poetesse in assoluto più vendute negli Stati Uniti, e nel 1984 vinse il Pulitzer. Infanzia dura, bimba che subì abusi, e un incontro salvifico con la poesia a 17 anni: visitò la casa di un’altra grande poetessa americana, Edna St Vincent Millay, divenne amica della sorella, la aiutò per anni a riorganizzare le carte e l’archivio. Nelle sue poesie c’è l’Ohio della sua infanzia e il New England dove andò a vivere, ma soprattutto ci sono i boschi, gli stagni, gli alberi; l’amore, per un’altra donna; lo stupore, per la vita. Ed è così che le poesie diventano "a roadmap to the rest of my life": una carta stradale, una mappa per la vita; così le ha definite un giornalista americano in un tributo sul New York Times.

Quindi ho raccolto le sue parole, ho provato a tradurle e ve le regalo.
Eccole anche in inglese:

But I’m taking the day off.

Quiet as a feather.

I hardly move though really
I’m traveling a terrific distance.
‘Today’

A Thousand Mornings

0 commenti

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.