Lisa Corva

Commenta come:
Testo:
Anti-Spam: CAPTCHA Image
 Immagine different
Posta commento

Qualcosa di meraviglioso.

Mercoledì, 22 febbraio 2012 @07:30

"Quando, all'etá di venticinque anni, Anna Estcourt cominciò a chiedersi se il piacere ricavabile dalla vita ne compensasse il tedio, accadde una cosa meravigliosa".
(Elizabeth von Arnim)
Forse, oggi? Perché le cose meravigliose accadono all'improvviso, non sono mai segnate sul calendario.

(Questo è l'incipit del nuovo romanzo di una delle mie scrittrici preferite, Elizabeth von Arnim. Si intitola "Il circolo delle ingrate", Bollati Boringhieri, ed è appena uscito in libreria. Per sapere qualcosa in più su di lei, cliccate sul suo nome).

18 commenti

Giusy | Venerdì, 24 febbraio 2012 @16:39

Ma sì! presa da un raptus anglomaccheronico ho avuto un ripensamento. Era il Frac quello che intendevo. Quanto al significato della gardenia, non so, non lo conosco e non ho intenzione di andare a "smanettare" per conoscerlo. Al di là di tutto, la gardenia è un gran bel fiore.

Giusy | Venerdì, 24 febbraio 2012 @16:00

Già che ci sono...perché non una bella gardenia profumatissima? I signori d'antan la appuntavano sul frack o sul tight o sbaglio?, forse sarebbe carina anche sul piumino

LISA | Venerdì, 24 febbraio 2012 @01:45

VIP: camelie forever, allora!

una....... | Giovedì, 23 febbraio 2012 @23:10

continua regalare.........

una a caso | Giovedì, 23 febbraio 2012 @20:41

io insisterei con una pianta di camelie fiorita , in questo periodo si trovano , se poi ha un terrazzo puoi sbizzarirti come vuoi . io ho regalato anche cicas ..... sentiamo lisa ciao

vip | Giovedì, 23 febbraio 2012 @19:09

LISA,forse è ancora più bizzarro perchè a regalarglielo è un altro uomo. Ma più che bizzarro x me sarà semplicemente romantico. Allora,sto ancora aspettando consigli sul fiore giusto. Anche se l'idea delle camelie mi piace ancora..

LISA | Giovedì, 23 febbraio 2012 @15:29

VIP: a me piace l'idea di regalare dei fiori a un uomo, è bizzarro, inaspettato, spregiudicato. Ma regalare anche il libro no: primo perché non lo leggerebbe mai, secondo perché rende il gesto subito melenso e didascalico ("so che non sai cosa vuol dire, mò te lo spiego"). Meglio delle camelie e basta. Poi si può sempre spiegare. Magari basta un sms.

Lady C. | Giovedì, 23 febbraio 2012 @14:41

Non sono d'accordo con i fiori all'uomo che si vuole conquistare. Ci vuole dell'altro. le camelie non mi sembrano adatte, soprattutto pensando alla fine che ha fatto la bella sfortunata che le amava

una a caso | Giovedì, 23 febbraio 2012 @14:16

....ehi ,però vogliamo sapere il resto della storia !!!

vip | Giovedì, 23 febbraio 2012 @13:34

Ho letto quel libro,UNA. Accetto il cosiglio,vada x le camelie (speriamo solo di trovarne qualcuna...)

una a caso | Giovedì, 23 febbraio 2012 @12:20

.....una camelia ...(il mio destino è nelle tue mani ) dal libro il linguaggio dei fiori che poi regalerai

vip | Mercoledì, 22 febbraio 2012 @21:01

L.Chatterley,la cosa bella è che pur avendolo incontrato soltanto oggi,a me sembra già di conoscerlo da una vita. UNA,hai ragione:qui ci vorrebbe un fiore. Perchè quando altrove è ancora inverno,qui -proprio qui dove ti indico,nel mio petto- c'è già la primavera.

una a caso | Mercoledì, 22 febbraio 2012 @20:47

,,,,comportati da VIP diglielo con un fiore ....

Lady Chatterley | Mercoledì, 22 febbraio 2012 @20:13

Aspetta vip, aspetta. aspetta di conoscerlo veramente. potrà essere meraviglioso o deludente.

vip | Mercoledì, 22 febbraio 2012 @18:24

LISA,è accaduto proprio oggi. Ci siamo incontrati!ma la cosa meravigliosa è che ci siamo subito riconosciuti. Com'è stato bello aspettare quest'oggi...

Susy_Anne | Mercoledì, 22 febbraio 2012 @14:37

How long must I wait?...

Giusy | Mercoledì, 22 febbraio 2012 @13:52

Già che ci sono...finalmente, stefano, una buona notizia. Manna dal cielo o un sorriso inaspettato? Nessuna ironia da parte mia, davvero.

Stefano | Mercoledì, 22 febbraio 2012 @10:47

Ed in effetti, stamane, qualcosa di meraviglioso è realmente accaduta....

Lisa Corva

Mi chiamo Lisa Corva, e questo lo sapete. Sapete anche, se siete qui, che credo nel potere delle parole. E della poesia.

Qui troverete i miei Buongiorno: da trasformare in sms, ricopiare sull’agenda, far viaggiare via web… Talismano, oroscopo, cioccolatino, schegge di luce o di consolazione: usateli come volete. Troverete anche le mie interviste, i miei articoli di moda, i miei colpi di fulmine in giro per il mondo. E, ovviamente, i miei libri.

Mi potete anche trovare (a volte) in Piazza Unità a Trieste: la città dove sono nata, dove non ho mai vissuto, ma che continuo testardamente a considerare mia. Se vi avvicinate abbastanza, mi riconoscerete. Se non altro, dal profumo di rose.