Conosco una sola misura del tempo: con te o senza di te.

“Conosco una sola misura del tempo: con te o senza di te”.

Ho sentito per la prima volta questa frase pronunciata da Benigni, alla Mostra del Cinema di Venezia: un discorso impetuoso come è lui, un omaggio e un ringraziamento alla moglie Nicoletta per tanta vita insieme. Solo dopo ho scoperto che la frase è ispirata – magari solo per assonanza, magari per caso – a una frase di una poesia di Borges.
Quindi, di chi è? Non importa. So solo che a me piace. Mi piace quando diciamo, in pubblico o in privato, alle persone a cui vogliamo bene, tutto il nostro bene, appunto. Mi piace che esista il romantico coniugale. Mi piace che un uomo non si imbarazzi di una dichiarazione d’amore.
L’ho rigirata in tutti i modi nella mia testa, questa frase che è diventata un Buongiorno, il mio primo di settembre, e alla fine ho aggiunto solo:
“Centimetri e anni con te”. Centimetri di pelle, anni di vita.

Lascia un commento