Mi allontano, per vederti meglio.

“Roma ha i suoi difetti, come tutti gli individui, e per la città è come in amicizia o in amore, bisogna a tratti allontanarsi e così reinventarla.”
(Goliarda Sapienza)
Mi allontano, per vederti meglio.

La frase di oggi è tratta da “Il vizio di parlare a me stessa” (Einaudi), appunti di diario, pensieri sparsi della scrittrice che ci ha regalato un libro straordinario, “L’arte della gioia”. E poi c’è Roma. Roma che è cacio e pepe in una trattoria vicino a Campo dei Fiori, tornare a vedere l’estasi di Santa Teresa del Bernini, camminare a caso per la città, girare l’angolo e trovarsi di fronte piazze eterne, Trinità dei Monti o Piazza Navona, Roma dall’alto di una terrazza, i pavimenti dei Musei Vaticani tutti diversi e tutti bellissimi, il trionfo del barocco, il trionfo della storia, Roma.

Lascia un commento